giovedì 4 settembre 2008

TUTTO COME PRIMA ANZI PEGGIO

Settembre tempo di rientri e di spese... grosse spese per chi ha figli che studiano.
Anche quest'anno la lista si allunga mentre il mio stipendio non so perchè si accorcia sempre più.
E poi chiamarlo stipendio è un insulto alla matematica nove mensilità all'anno tre ore giornaliere per un totale di 15 ore settimanali, il netto in busta non arriva a fare la metà della spesa dei libri del terzo liceo scientifico, e qualcuno ha pure il coraggio di dirmi ringrazia chi te l'ha dato sto lavoretto.....per non parlare poi degli assegni familiari che mi toccano solo perchè il lavoro è orizzontale (tutti i giorni) perchè se queste 15 ore settimanali fossero verticali (chessò lavorate in solo due giorni) nemmeno quelli avrei! E qui ci starebbe bene una tipica espressione volgare
xxxxx perchè se lavoro tutti i giorni i miei figli hanno la bocca se invece ne lavoro solo due non mangiano?????
Per non parlare poi dei datori di lavoro che più sono grandi e più la loro classe dirigente sembra godere di tutto quello che riescono a sgraffignarti indebitamente dalla busta paga.
A me non tornano mai i conti delle ferie, delle ore di straordinario che (ironia della sorte) non rientra nella detassazione degli straordinari perchè sei molto al di sotto di una normale giornata lavorativa di sette ore!
E poi comunque non vedo l'ora di incontrare quella faccia di cavolo del direttore generale per sventolargli sotto il naso la lettera dell'INPS che ha accettato la nostra domanda di disoccupazione speciale per i mesi di fermo estivo: e lui che diceva di non rompere le palle perchè non eravamo licenziate ma sospese... ricordo ancora quando gli sbandierai sotto il naso il decreto legge scaricato da internet se avesse potuto fulminarmi lo avrebbe fatto! Come se quei soldi se mai fossero arrivati li avesse dovuti tirar fuori dal suo bel conto corrente!
E' un nostro diritto e faremo tutto quello che possiamo per averlo direttore, gli dissi e poi se paghiamo i contributi...... o no direttore?
Comunque l'attività lavorativa sta per ricominciare mi aspetta un inverno come sempre disastroso un corri corri dietro a cento cose senza capirci mai niente, un andirivieni di bollette da pagare di arretrati che si accumulano l'estate, di libri da comperare e zaini e diari e tasse e balzelli vari .. un vero turbinio che solo a pensarci mi stanno tornando le vertigini anche perchè quei benedetti soldi a me non sono ancora arrivati... a qualcuna delle mie colleghe si e come da tradizione a quelle che ne avevano meno bisogno!!!

18 commenti:

Marina ha detto...

Noto che anche tu ti incazzi come un picchio quando necessario....a chi ti dice: ringrazia che ce l'hai questo lavoretto, anche da parte mia mandali pure a c....e e di loro di mettersi nei tuoi panni per un po' di mesi vediamo quanto tirano a campare.
In che settore lavori?

stellastale ha detto...

quando si dice che il coraggio è di chi affronta la vita tutti i giorni.... tu ne hai da vendere!!!

digito ergo sum ha detto...

poiché i problemi sono, alla fine, quelli di tutti, o li affronti con la dovuta "distanza", oppure ti fai ingoiare. sarebbe bello entrare nell'ottica in cui, finché son problemi di soldi, non sono problemi importanti. l'importante e metterci la dovuta calma. perché poi, se uno ci lascia la salute, cominciano ad essere problemi importanti.

ladyoscar ha detto...

marina :-)
vero sono un picchio quando serve!
faccio un lavoro stagionale (ristorazione) da fine giugno a settembre siamo in vacanza (forzata) senza stipendio!

stella
bisogna vender cara la pelle tutti i giorni, purtroppo!

digito
ci sto attenta si alla salute ehehe se mi gioco pure quella addio!!! :-))))

Matthew ha detto...

Per quel poco che può servire, sto dalla tua! Il lavoro non nobilita affatto l'uomo, ma lo debilita!

PS: se ti è piaciuto "l'intervallo", forse vuoi rivedere anche questa: http://room67.blogspot.com/2008/09/chi-se-la-ricorda.html ...

Pierluigi ha detto...

Complimentoni per il blog, è davvero ben fatto. Vorrei invitarti sul mio, sono un giovane autore di fumetti on-line in cerca di lettori!^^ Mi trovi su www.ronnythecat.blogspot.com
Grazie!

Jean du Yacht ha detto...

Leggevo il commento di Matthew: "Il lavoro non nobilita affatto l'uomo"
Vero, il lavoro semmai Mobilita(vedi pendolari) anzi mobilitA'...

il Nikita ha detto...

A volta la matematica è davvero bizzarra questione (e quando 2+2 fa 3 c'è poco da capire)

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Lo dico sempre io: non è un mondo per deboli di cuore.
Ciao, ho visto che sei venuta a trovarmi, passa quando vuoi ladyoscar. Io personalmente ti linko senza obbligo di ricambio, e verrò ancora a trovarti.
Un caro saluto.

MioCapitano ha detto...

Sono tempi duri. La mia condizione lavorativa è persino peggiore della tua. Quasi quasi mi do alla rapina.

ladyoscar ha detto...

mio capitano
le poltrone dei ministeri sono tutte assegnate.

pierluigi
verrò senz'altro a trovarti.
Grazie per i complimenti

schiavi o liberi
grazie della visita :-) ti seguo già da mesi ma non avevo ancora mai fatto commenti.

Matteo L. ha detto...

E' sempre dura tornare alla vita reale caspita. Mi piace il tuo blog! Ti andrebbe di fare scambio di link? Se accetti ti aspetto da me. Grazie

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Grazie... ne sono onorato. Adesso il tuo blog figura tra i miei link preferiti. Ciao ciao

ladyoscar ha detto...

matteo
non riesco a far scorrere il tuo blog... e mettere un commento.
Io ti ho aggiunto ai miei blog preferiti!

3my78 ha detto...

Anche se non ti sarà di sostegno,sappi che non sei l'unica:-)

Kiandra ha detto...

Interesting to know.

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie