giovedì 25 settembre 2008

La bottega delle ovvietà

La bottega delle ovvietà personali riapre!
Per chi non se fosse ancora accorto su questo blog non si parlerà mai di politica o di attualità e non perchè sono una qualunquista menefreghista, ma più semplicemente ho pochissimo tempo per stare aggiornata e sinceramente ritengo che la tv (tutta!) non faccia vera informazione.
Non è che alla sera si possa leggere un paio di quotidiani e poi elaborare un pensiero e dargli forma sul blog.... così impunemente sfrutto e leggo chi questo lavoro ha il tempo di farlo.
Quando ho tempo e ho voglia, tra una cosa e l'altra scrivo quello che mi passa per la testa o quello che mi accade nella vita, a volte scrivo scrivo e poi rileggendo mi dico... ma a chi caxxo interesserà? A nessuno ......eliminato. Ecco questa angoscia mi prende sempre più spesso davanti al video. Sarà una crisi da nullità? E' passeggera? E' contagiosa? Esiste un vaccino? Aspetto il vostro conforto.

8 commenti:

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Io sono sempre del parere, che le cose debbano essere fatte indipendentemente dal risultato.Se ti va di scrivere delle tue cose, fallo...tanto non fai male a nessuno.
Un saluto.

Marina ha detto...

Concordo con schiavi o liberi, e poi a volte le vicissitudini quotidiane sono molto piu' interessanti.
Un blog e' o non e' un diario on-line, molti forse non se lo ricordano.

Pellescura ha detto...

Alla fine le cose personali incuriosiscono, sono in qualche modo uniche. Le cose politiche si assomigliano un po' tutte. Quindi ,coraggio e scrivi pure :-)

digito ergo sum ha detto...

cerco nei blog spaccati di vita quotidiana. chi ha detto che "non avere niente di interessante da scrivere" non sia un interessantissimo spaccato di vita? te scrivi. il senso arriva da sé. un abbraccio

Franca ha detto...

"...a volte scrivo scrivo e poi rileggendo mi dico... ma a chi caxxo interesserà? A nessuno ......eliminato..."

Secondo me dovresti scrivere solo per te stessa, perchè ti va di farlo, senza chiederti a chi e a quanti interessa...

Octuagenario ha detto...

Per me ti fai troppi problemi ;)

alfie ha detto...

devi scrivee quello che senti non quello che pensi sia giusto per gli altri. fregatene insomma!

intrigantipassioni ha detto...

Qualsiasi pensiero tu abbia, non pensare mai "a chi cazzo interessa?"... perche' freneresti qualcosa d'importante.