mercoledì 10 dicembre 2008

Lo scherzo è bello quando dura poco

Nel palazzo dove abito, credo che la mia famiglia sia la più numerosa, quattro più un cane cinque, e senza ombra di dubbio è la più rumorosa.
Ho due vicine di pianerottolo, che poi tanto pianerottolo non è, piuttosto un lungo balcone dove affacciano finestre e portoni, quasi come le case di ringhiera di Milano.
Dicevo delle mie due vicine, una non la vedi e non la senti mai, ma proprio mai e dire che quando esce di casa deve per forza passarmi davanti le finestre.
L'altra, più giovane, incasinatissima, con un cane un marito e un lavoro, ma senza figli, molto più vicina in senso stretto.... tipo driiiiiiiiiiinnnnnnnnnnnnnn che c'hai il latte? drinnnnnnnnnn che c'hai il caffè? Drinnnnnnnnnn vado in vacanza che mi guardi il cane? Ma anche drinnnnnnnnnnnnn ciao famiglia vi ho portato il gelato!
Insomma, visto che lei una famiglia in senso tradizionale non ce l'ha, ha adottato la mia.
Ora, con questa ragazza siamo in grande confidenza in tutti i sensi non solo io ma proprio tutta la mia famiglia, e siccome da cosa nasce cosa, l'altro giorno che era il suo onomastico l'abbiamo fatta oggetto di uno scherzo nato un po per caso ma che poi si è prolungato tutta la giornata.
Esco di casa la mattina la incontro e gli faccio gli auguri.Quando torno mio marito che quel giorno lavorava a casa si era dimenticato di fargli gli auguri.
Lo rimprovero scherzando "ma comeeeeeeeeee la tua vicina preferita! e ti sei dimenticato di lei!"
Lui - gli mando un messaggino con il nuovo cellulare - (e nuovo numero).
Manda "tanti auguri di buon onomastico, da un ammiratore segreto"
Risponde "chi sei?"
E lui "una persona che ti è molto vicina" (certo ci divide un tramezzo)
Lei "se mi dici chi sei forse è meglio"
Lui "abbiamo tante cose in comune" (un cane, un pianerottolo)
Lei squilla al numero.
Lui non risponde
La cosa si sta facendo pesante.....
Passa la mattinata. Al pomeriggio nuovo squillo da parte di lei. Lui non risponde.
Manda messaggio "Ci vogliamo incontrare?"
Lei "Dimmi dove"
Azz...
Lui non risponde più....
Lei risquilla, Lui comincia a sudare freddo.... io ridacchio! Così impari!
Ormai è sera. Sto preparando la cena. Lei è tornata a casa. Vedo le luci accese.
Credo sia giunto il momento di finire questa storia.
Manda un messaggio gli dico. Che tra cinque minuti suonerai alla sua porta.
Anzi meglio due. Poi vai gli suoni e sputi fuori il rospo!
Dai lo sai che è una persona che si agita facilmente!
Ok. Scrive messaggio. Mando? SIII
Tre due uno.... drinnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnn
Azz....
"famigliaaaaaaa ho un problema...."
Eccola! più veloce della luce! Dalla "sua famiglia" per consiglio e compagnia!
E noi in coro....Daiiiiii che era uno scherzo!
E comunque se vuoi puoi picchiarlo a sangue, faccio io.
Nooooooooooooo non ci posso credere!!!!!!!!!!!!!!!
Credici credici.... e comunque Barbara ti vogliamo bene!

14 commenti:

Silvia ha detto...

Una famiglia numerosa :) che bello!

A quanto pare siete anche tanto simpatici...

Fortisssimo scherzo :D

Pietro ha detto...

uno scherzo del c.... :-)

Antonella ha detto...

Non è stato un bello scherzo

BC. Bruno Carioli ha detto...

C'è un buco libero da voi ? vorrei avervi come vicini di casa.

Marina ha detto...

io una volta l' ho fatto a una mia amica...mi sono spacciata per un ammiratore segreto c'e' cascata come una pera, divertente!

digito ergo sum ha detto...

mi sarei ribaltato dalle risate... forse non è uno scherzo "finissimo" ma comunque efficace...

geGnacci!

cacioman ha detto...

In provincia non si fanno sconti a nessuno!

stella ha detto...

Un po' forte come scherzo.

@enio ha detto...

bruttarello come scherzo, speriamo gli serva da lezione!

Ale ha detto...

voglio anche io una vicina così..echecaspita

cacioman ha detto...

Ladyoscar, ma che sei su facebook ?

ladyoscar ha detto...

cacioman... no!
:-)

Anna ha detto...

Non me lo fare mai sto scherzo, che poi resto delusa :-))

Anonimo ha detto...

beh però la tua vicina di casa non disdegnava un incontro è? e pure al primo acchito..e meno male che è sposata...ehehehe
leo